martedì 25 06 24
spot_img
HomeEsclusiveEagles Salerno battuti e fuori dai play-off
spot_img

Eagles Salerno battuti e fuori dai play-off

spot_img
spot_img

Penultima gara della stagione regolare per gli Eagles Salerno: il faccia a faccia con i Briganti Napoli decisivo per la qualificazione ai play-off della Nine Football League.

Eagles Salerno rimontati e sconfitti, addio ai play-off

Un primo tempo pressoché impeccabile, compromesso da un episodio che ha scoraggiato gli Eagles Salerno e ravvivato i Briganti Napoli, poi usciti a pancia piena dal derby del “Vestuti”.

Il 16-26 finale brucia tantissimo non solo perché un derby è sempre un derby, ma soprattutto perché estromette definitivamente le aquile del capoluogo dal giro dei play-off: in un eventuale arrivo a tre con gli Achei Crotone e gli stessi Briganti, infatti, la classifica avulsa punirebbe comunque i salernitani.


Potrebbe interessarti anche:


E dire che l’inizio dei grigioneri era stato davvero incoraggiante: non solo il touchdown di Ronga su lancio di Bove e il successivo intercetto di Avallone per il momentaneo 16-0, ma anche una gestione impeccabile dei possessi difensivi, che hanno tenuto i Briganti a distanza di sicurezza dalla red zone. A poco più di un minuto dall’intervallo, però, un controllo difettoso di un giocatore degli Eagles su un punt (il calcio con cui la squadra in attacco si libera del pallone se non riesce a conquistare un primo down) offre ai napoletani l’opportunità di tornare in attacco e di segnare la prima meta della giornata, con tanto di trasformazione da 2 punti. 16-8 dopo 30′ di gioco.

Da quel momento in avanti, gli uomini di coach Chitos mettono sul piatto una maggiore freschezza atletica e le rotazioni più ampie per ribaltare il punteggio: il runningback Galluccio domina la scena con i tre TD che chiudono il discorso.

Pironti: “Un netto calo fisico nel secondo tempo”

Il commento all’ultima gara interna della stagione del coach salernitano Mario Pironti, intervistato in esclusiva dal nostro quotidiano online:

«È stata una partita davvero strana, soprattutto se consideriamo l’andamento del primo tempo, in cui abbiamo imposto la nostra supremazia sul piano del gioco. L’errore difensivo al termine del secondo quarto ha senz’altro scoraggiato i ragazzi, che hanno poi pagato un vistoso calo di rendimento, per di più contro una squadra molto più profonda della nostra. L’attacco non ha più macinato yards come nella prima metà di gara, anche perché i Briganti sono stati bravi a modificare il loro assetto difensivo. Dal canto nostro, invece, non siamo riusciti a prendere le adeguate contromisure».

Sebbene le chances di qualificarsi per i play-off siano definitivamente svanite, Pironti considera molto importante l’ultimo test agonistico della stagione in casa degli Achei Crotone, in programma per sabato 18 maggio:

«Per un gruppo così giovane, una partita del genere è molto importante, se non altro perché il campionato di football a 9 è concentrato in pochi mesi e, pertanto, i ragazzi dovranno aspettare la prossima primavera per tornare in campo. La sfida con gli Achei, dunque, darà modo ai più giovani di sperimentare e di adattarsi a tutte le possibili situazioni di gioco, che saranno poi perfezionate nel corso della off-season».

La classifica del girone A

nfl-classifica
© Nine Football League
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per alcune televisioni locali del Basso Salernitano, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di atletica e ciclismo, per le quali cura anche le attività di ufficio stampa. Già collaboratore fisso del «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni» e di ventiblog.com, attualmente è caporedattore di SalernoSport24 per gli sport di squadra e le discipline olimpiche. Dal 4 dicembre 2023, è iscritto all'albo dei giornalisti pubblicisti della Campania. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni in volumi collettanei e su riviste di storia contemporanea. Dalla primavera del 2023 è socio della Società italiana di storia dello sport.
spot_img

Notizie popolari