mercoledì, Ottobre 27, 2021
Realizza con Kynetic web agency di Salerno il tuo sito web ecommerce di successo in sole 72 ore con pagamento a rate mensili

HomeSalernitanaDziczek: "Ventura è un maestro e professionista. Nel futuro vedo la Lazio"

Dziczek: “Ventura è un maestro e professionista. Nel futuro vedo la Lazio”

Le parole di Dziczek al portale polacco Łączy nas piłka

Intervistato dal sito polacco Łączy nas piłka, Dziczek ha svelato alcuni retroscena del suo trasferimento, ha parlato del rapporto con Ventura e delle ambizioni della Salernitana e personali.

“Sono felice del trasferimento ad un grande club come la Lazio, anche se sono stato immediatamente prestato alla Salernitana, dove ho avuto l’opportunità di allenarmi già per una settimana. Dopo questo periodo, posso dire che gli allenamenti sono molto più intensi di quelli in Polonia, durano più a lungo. Fin dall’inizio, l’allenatore Gian Piero Ventura mi ha spiegato cosa vuole da me, mi ha spiegato il sistema di gioco e come muovermi in campo. Dei sei giorni di allenamento  che ho tenuto con la Salernitana, tre sono stati dedicati alla tattica. Ho saputo che l’allenatore voleva davvero avermi nella sua squadra. Sono andato in Italia alla fine della finestra di mercato e da quello che ho sentito, l’allenatore ha spesso chiesto quando mi sarei finalmente unito a loro. È molto bello, ma senza un duro lavoro e mostrando le tue abilità non avrò una possibilità rapidamente e facilmente. Mi sono trasferito in Italia per crescere e per il mio futuro. Potevo scegliere il campionato russo e guadagnare di più, ma ho scelto l’Italia per la mia carriera. Guadagnerò meno soldi, ma la cosa più importante è diventare un calciatore sempre migliore. Alla Salernitana mi sono imbattuto in un allenatore di grande esperienza, ex allenatore dell’Italia e dopo alcune conversazioni con lui devo ammettere che mi ha impressionato molto. Ha molta conoscenza del calcio. Prima della partita con il Cosenza Calcio, che abbiamo vinto 1: 0, ci ha mostrato molti aspetti legati al calcio degli avversario e tutto ha funzionato durante l’incontro. Abbiamo usato le informazioni che ha fornito e vinto. Il trainer sa esattamente cosa sta facendo ed è molto facile per noi seguirlo. Non abbiamo ancora definito chiaramente le ambizioni della Salernitana per questo campionato. Sappiamo che abbiamo una squadra giovane, la maggior parte dei giocatori ha 23-25 ​​anni, ma si può capire da come è cominciato il campionato che possiamo permetterci di lottare per la promozione in Serie A. Abbiamo vinto due partite e forse è un peccato che ora ci sia una pausa per le nazionali. Tuttavia, credo che dopo la pausa continueremo con questo ritmo. Per ora, non voglio pensare al futuro. Mi concentro su ciò che è qui e ora. Per prima cosa devo arrivare all’undici titolare e giocare regolarmente. So che ho molto lavoro da fare su forza e resistenza. Sapevo che avrei dovuto fare più lavoro in Italia. Mi piacerebbe giocare una buona stagione, raggiungere la serie A con la Salernitana e tornare alla Lazio per giocarmi la mia occasione”.

- Advertisment -SInfissi a Salerno con lo sconto del 50% ecobonus e se acquisti anche le porte Finmaster offre uno sconto del 50%

SempreFarmacia.it acquista on line

Top Vacanze agenzia di viaggio a Salerno

Soluzio di Agos Ducato agenzia di Salerno, prestiti personali, cessione del quinto

Grill House Salerno - braceria e birreria a Salerno consegna a domicilio

Kynetic realizzazione siti web a Salerno

Most Popular

Recent Comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: