martedì 27 09 22
HomeCalcioDAZN, come ottenere rimborso per i disservizi: modulo da compilare per il...

DAZN, come ottenere rimborso per i disservizi: modulo da compilare per il risarcimento

- Advertisment -spot_img

Hanno fatto chiacchierare i disservizi avuti su DAZN in questo primo week-end di Serie A. L’azienda offre la possibilità di ottenere un risarcimento, tramite la compilazione di un modulo.

DAZN, come ottenere un rimborso

Sono stati tantissimi i problemi avuti nel week-end dagli abbonati a DAZN. Il servizio ha avuto diverse interruzioni, portando molti tifosi a perdere l’inizio del campionato. L’Agcom ha presentato tramite una lettera una richiesta per provvedere a forme di rimborso semplificate per tutti quelli che avuto tali disservizi. Come riportato da Il Corriere della Sera, anche la Lega Calcio ha spinto per far sì che DAZN offra un risarcimento per i propri clienti (circa 1,8 milioni di persone).


Ti potrebbe interessare anche:


DAZN si è mostrato aperto a questa soluzione, sebbene non abbia reso noti i dettagli. “Secondo la delibera del Garante n. 17 del 2022, l’abbonato a Dazn ha diritto a riavere indietro i propri soldi nel caso in cui i tentativi falliti di accesso al portale o alla visione della singola partita siano superiori a cinque“. Ottenere il rimborso in questi casi non è semplice, poiché DAZN può facilmente individuare gli utenti che hanno avuto difficoltà di log-in. Inoltre, la piattaforma ha anche inviato un ‘link di emergenza’ per ovviare al problema.

Le cifre provvisorie e la procedura momentanea

Per ora, si sa che per le regole stabilite si prevede un rimborso pari al 25% del canone mensile per qualunque tipo di problematica che si è manifestata nel tentativo di accedere allo streaming. “È possibile che, però, che per quanto riguarda i disservizi della prima giornata di campionato sarà stabilita una procedura speciale e quindi un valore diverso per il rimborso“.

Per il momento, è l’utente che deve iniziare la procedura e fare richiesta per il rimborso: e deve farlo entro sette giorni dalla manifestazione del problema. L’utente deve inviare una mail a richiestarimborsodazn@dazn.com oppure via pec a richiestarimborsodazn@dazn.com. Successivamente, va compilato un modulo che si trova in formato PDF nella sezione Help (in fondo alla pagina trovate “scarica modulo”).

Non è finita qui: l’utente dovrà dimostrare a DAZN di non aver avuto problemi di connessione. Per fare ciò, bisogna accedere al sito Misurainternet.it (gestito da Agcom) ed eseguire un test alla propria rete. Successivamente, insieme al modulo deve essere inviato anche lo screen dei risultati del test. L’azienda specifica: «sarà ritenuto valido solamente lo screenshot o la fotografia del dato risultante dal dispositivo effettivamente utilizzato per la fruizione dell’evento in questione; qualsivoglia evidenza grafica differente rispetto allo screenshot/fotografia così come sopra riportato non sarà considerata ammissibile, pena la mancata evasione della Richiesta; verranno presi in considerazione unicamente gli screenshot/fotografie (nei termini sopra descritti) che risulteranno perfettamente leggibili e indicanti tutti i dati sopra citati». Attenzione: per l’invio del modulo e del test, è fondamentale usare lo stesso indirizzo e-mail utilizzato per l’abbonamento a DAZN.

Infine, è necessario inviare anche gli screenshot:

  • della cronologia dei pagamenti (li trovate nella sezione “il mio account”, su DAZN);
  • dell’«evidenza fotografica (in formato Jpeg or Png) del malfunzionamento sulla base della tabella riportata nel modulo»;
  • del «device utilizzato per visualizzare l’evento durante il quale si è verificato il malfunzionamento alla base della richiesta»;

Agcom e Lega Calcio stanno lavorando per rendere il tutto più semplice e ‘automatico’.

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: