sabato 18 05 24
spot_img
HomeSalernitanaCremonese-Salernitana, le pagelle dei granata: la decide Djuric
spot_img

Cremonese-Salernitana, le pagelle dei granata: la decide Djuric

spot_img
spot_img

Ecco le pagelle granata in CremoneseSalernitana. I ragazzi di Fabrizio Castori, impegnati allo “Zini” di Cremona per la 27ª giornata di Serie B, ritornano a Salerno con 3 punti d’oro.

Le pagelle dei granata in Cremonese-Salernitana

Prosegue il filotto di gare consecutive senza sconfitte per la Salernitana di Fabrizio Castori. I granata, impegnati quest’oggi in casa della Cremonese, hanno vinto per 1-0.

Ecco le loro pagelle per la sfida giocata allo “Zini”.

Belec – Ritrova la maglia da titolare dopo essere stato sostituito, egregiamente, da Adamonis. Nella ripresa viene chiamato spesso in causa e risponde sempre presente, chiedere a Colombo per conferma. Decisivo e fondamentale, 7.

Aya – Partita sufficiente per il centrale granata, bravo a tenere le sortite grigiorosse ed a proporsi in attacco sulle palle inattive, 6. Dal 79′ Bogdan – Entra per dare freschezza alla difesa granata, SV.

Gyomber – Ancora una volta, il più continuo e positivo della difesa granata. Gioca anche da libero vecchio stampo ed è efficace una volta sì e l’altra pure, 6,5.

Veseli – Titolare per caso contro la Reggiana, ha convinto anche contro la SPAL ed oggi non ha demeritato per la terza conferma consecutiva dal 1′, 6.

Jaroszynski – Buona gara per l’esterno polacco che serve a Djuric l’assist per la rete del vantaggio. Provvidenziale anche in fase difensiva quando, alla mezz’ora, ferma Ciofani lanciato a tu per tu con Belec con una grande chiusura in scivolata. Esce per crampi dopo aver dato tutto, 7. Dal 73′ Casasola – Entra sull’out mancino e gioca uno spezzone di gara positivo, riuscendo ad arginare gli avversari, 6.

Coulibaly – Ancora in crescendo il numero 2 della Salernitana, sempre più leader del centrocampo granata. Tanti recuperi e tanti disimpegni di buon livello, anche nei minuti concitati contribuisce a tenere fuori dall’area di Belec gli avversari, 6,5.

Di Tacchio – Dimostra di essersi lasciato alle spalle il brutto errore dal dischetto giocando una gara di grinta e quantità. La classe di Capezzi e l’esuberanza di Coulibaly ai suoi lati gli consentono di dirigere al meglio la squadra, 6,5.

Capezzi – Solita qualità in mediana anche se appare meno reattivo e pimpante del solito, 6. Dal 69′ Schiavone – Bravo ad entrare col piglio giusto in gara, 6.

Kupisz – Ritrova la maglia da titolare dopo oltre un mese. Gioca una buona gara sull’out destro, risultando prezioso in fase di ripartenza, un po’ leggero, invece, nel ripiegare in difesa, 6.

Djuric – Sblocca la gara col suo primo gol del 2021 a modo suo, con un colpo di testa a svettare tra le maglie avversarie. Tante le sponde e le occasioni pericolose create anche quest’oggi, lascia il campo dopo una ripresa sbiadita, 6,5. Dal 69′ Kristoffersen – L’oggetto misterioso dell’ultima sessione di mercato, resta tale. Poche volte chiamato in causa, un pochino spaesato ed ancora da integrare bene, da rivedere 5.

Gondo – Anche oggi dimostra di essere in forma e volenteroso. Corsa, dribbling e tanto pressing ne fanno un ostico cliente per la difesa grigiorossa. Continua a punzecchiare le maglie della Cremonese, costringendo anche gli avversari a commettere qualche fallo, 6,5. Dal 79′ Anderson – Entra per provare a tenere alta la squadra, SV.

Castori – Sorprende tutti con la prima esclusione stagionale di Casasola e con il tandem Djuric-Gondo. La squadra gioca un buon primo tempo e difende nella ripresa, porta a casa i 3 punti anche senza Tutino e Cicerelli. In attesa di Venezia e Monza, si gode il secondo posto in classifica, 6,5.


Potrebbe interessarti anche:

spot_img
spot_img
spot_img
Luigi Lodato
Luigi Lodato
Luigi Lodato nasce a Salerno nel 1993. Residente a Roccapiemonte, ridente cittadina dell'Agro, si avvicina al giornalismo ad inizio 2010 sulle onde radio di Radio Blue Star, grazie alla quale ottiene l'iscrizione all'albo dei pubblicisti nel 2012. Fino al 2015 è corrispondente e reporter per la radio e svariate testate giornalistiche dell'Agro. Ritorna a scrivere nel 2017 sul sito tematico Granatissimi e, dal 2018, entra nella famiglia di SalernoSport24 come redattore per divenire, in seguito, caporedattore e responsabile alle interviste. Qualche citazione, tanta imparzialità ed un pizzico d'ironia per invogliare alla lettura, buon viaggio sul nostro giornale!

Notizie popolari