domenica, Ottobre 24, 2021
Realizza con Kynetic web agency di Salerno il tuo sito web ecommerce di successo in sole 72 ore con pagamento a rate mensili

HomeEditorialeTra ansia e paura, il compleanno della Salernitana

Tra ansia e paura, il compleanno della Salernitana

Il 25 giugno è prossimo, meno di una settimana, ma oggi si celebra il compleanno della Salernitana e sono molti gli appuntamenti da non perdere.

È il compleanno della Salernitana

102 anni… e sentirli tutti. La maglia granata va oltre i risultati del campo, è la mamma e il padre, è un simbolo e un legame, tutto insieme. È la salernitanità, un sentimento che lega ogni abitante al posto in cui vive, in maniera indissolubile.

Perché?! Perché quando si vivono tante gioie e dolori, soprattutto dolori, il senso di appartenenza è più forte. È l’orgoglio di ammettere con fierezza la provenienza, e rimarcarla soprattutto lì dove è confusa con altre culture, vicine e lontane, lontanissime.

Meno di una settimana

Chissà com’è che quando convenga, il merito sportivo è così poco citato. Il 10 maggio la Salernitana ha guadagnato sul campo il diritto a disputare il prossimo campionato di Serie A. Ma, contestualmente, si invitava, legittimamente, il rispetto delle regole a chi ha una posizione di controllo nei quadri del club granata.

Giusto e sacrosanto chiedere un passaggio di mano nel rispetto della 16 bis delle NOIF. Mai una volta però si è sentito il Palazzo spendere una parola in favore del merito sportivo conseguito. Ci si sarebbe aspettati la ‘guerra’ affinché la Salernitana, riesca a rispettare il giusto cavillo ed iscriversi. Le due cose devono andare di pari passo, hanno lo stesso peso, la stessa valenza.

Lo stesso Palazzo, irresponsabilmente, mandava in campo le squadre un anno fa, contro il parere del Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, perché il merito sportivo venisse rispettato. Un estate di Sport per pochi, e di nuovi positività per tanti. Chapeau.

Un compleanno per tutti

Appena due anni fa i salernitani vivevano un’ansia simile, l’incubo play-out un mese dopo la fine del campionato, quando i giocatori erano ormai con la testa in vacanza, a causa del ‘caso Palermo’. Con una maldestra decisione, si portarono Venezia e Salernitana a disputare la lotteria della retrocessione. Si salvarono i granata, poi entrambe, ed oggi a braccetto in Serie A, così come 23 anni fa. Anche queste sono storie da raccontare, da tramandare.

Ma cosa avvenne per le strade di Salerno?! La stessa cosa che succederà oggi, tra ansia e paura, si festeggia un compleanno. Una data, una storia, che non si può cancellare, questo no.


Potrebbe interessarti anche:

- Advertisment -SInfissi a Salerno con lo sconto del 50% ecobonus e se acquisti anche le porte Finmaster offre uno sconto del 50%

SempreFarmacia.it acquista on line

Top Vacanze agenzia di viaggio a Salerno

Soluzio di Agos Ducato agenzia di Salerno, prestiti personali, cessione del quinto

Grill House Salerno - braceria e birreria a Salerno consegna a domicilio

Kynetic realizzazione siti web a Salerno

Most Popular

Recent Comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: