martedì 27 02 24
spot_img
HomeSportFUTSALLo Sporting Sala Consilina riacciuffa Ciampino nell'ultimo minuto
spot_img

Lo Sporting Sala Consilina riacciuffa Ciampino nell’ultimo minuto

spot_imgspot_img

Continua la striscia senza vittorie dello Sporting Sala Consilina che porta a casa un punto dalla trasferta di Ciampino.

Pareggio tra Ciampino e Sporting Sala Consilina

Un pari è un risultato che può anche andar bene alla squadra di Oliva visto che la partita contro il Ciampino si era messa completamente in salita per i draghi. Con l’infermeria piena e la partenza in settimana di Bateria, lo Sporting Sala Consilina si era presentato a Ciampino con una formazione rimaneggiata. Un 3-3 in rimonta che permette comunque ai gialloverdi di tenersi ampiamente fuori dalla zona retrocessione.

La cronaca del match

I padroni di casa sono subito pericolosi con i tentativi di Petrov e del capitano Pina, tra i protagonisti della gara. Il gol che porta avanti il Ciampino però, lo segna Ferretti con un rasoterra da fuori area che non lascia scampo a Fiuza. Pochi minuti e gli aeroportuali vanno sul 2-0 grazie ad una grande giocata di Pina che salta due uomini, poi Fiuza in uscita e serve Schininà solo al centro che non deve far altro che insaccare. Grasso e Carducci provano a guidare la reazione gialloverde ma De Filippis fa buona guardia.

Si al riposo sul 2-0 ma, nella ripresa, dopo soli 2 minuti è Renzo Grasso ad accorciare le distanze, costruendosi con grinta e caparbietà il gol che riapre il match. La riscossa dei draghi però viene subito fermata dall’onnipresente Pina che prima centra un palo e poi riporta i suoi sul doppio vantaggio siglando il 3-1, capitano e leader indiscusso dei capitolini. Mister Oliva è conscio delle difficoltà dei suoi e così gioca la carta del portiere di movimento, mossa che si rivela vincente perchè prima i salesi trovano il gol con Grasso, doppietta per lui, poi a soli 50 secondi dal termine completano la rimonta con il meritato pareggio firmato Stigliano.

Il commento di Brunelli, decisivo per lo Sporting Sala Consilina

Le parole a fine partite del numero 11 dello Sporting, entrato negli ultimi minuti come portiere di movimento. Il gioco di Oliva con cinque calciatori di movimento ha permesso ai draghi di rimontare. Ecco cosa ha detto:

«Ci alleniamo tanto nel 5 vs 4 e oggi si sono visti i risultati. Ci manca ancora qualcosa per fare il salto di qualità, abbiamo perso punti importanti per strada e dobbiamo risalire la classifica. Personalmente lavoro tanto ogni giorno per migliorare sempre di più e alzare il livello mio e del gruppo».

spot_img
spot_img
spot_img
Gennaro Caso
Gennaro Caso
Studente universitario di economia, classe 2000 e nativo di Nocera Inferiore, approccia al mondo del giornalismo nell'estate del 2020, con Salerno Sport 24. Da sempre segue con attenzione e imparzialità il mondo del calcio internazionale e regionale. Nell'adolescenza si avvicina al futsal, ma soprattutto al tennis. La passione per i numeri e le statistiche a sottolineare che lo sport e la matematica possono andare a braccetto!
spot_img
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

spot_img

Lo Sporting Sala Consilina riacciuffa Ciampino nell’ultimo minuto

spot_imgspot_img

Continua la striscia senza vittorie dello Sporting Sala Consilina che porta a casa un punto dalla trasferta di Ciampino.

Pareggio tra Ciampino e Sporting Sala Consilina

Un pari è un risultato che può anche andar bene alla squadra di Oliva visto che la partita contro il Ciampino si era messa completamente in salita per i draghi. Con l’infermeria piena e la partenza in settimana di Bateria, lo Sporting Sala Consilina si era presentato a Ciampino con una formazione rimaneggiata. Un 3-3 in rimonta che permette comunque ai gialloverdi di tenersi ampiamente fuori dalla zona retrocessione.

La cronaca del match

I padroni di casa sono subito pericolosi con i tentativi di Petrov e del capitano Pina, tra i protagonisti della gara. Il gol che porta avanti il Ciampino però, lo segna Ferretti con un rasoterra da fuori area che non lascia scampo a Fiuza. Pochi minuti e gli aeroportuali vanno sul 2-0 grazie ad una grande giocata di Pina che salta due uomini, poi Fiuza in uscita e serve Schininà solo al centro che non deve far altro che insaccare. Grasso e Carducci provano a guidare la reazione gialloverde ma De Filippis fa buona guardia.

Si al riposo sul 2-0 ma, nella ripresa, dopo soli 2 minuti è Renzo Grasso ad accorciare le distanze, costruendosi con grinta e caparbietà il gol che riapre il match. La riscossa dei draghi però viene subito fermata dall’onnipresente Pina che prima centra un palo e poi riporta i suoi sul doppio vantaggio siglando il 3-1, capitano e leader indiscusso dei capitolini. Mister Oliva è conscio delle difficoltà dei suoi e così gioca la carta del portiere di movimento, mossa che si rivela vincente perchè prima i salesi trovano il gol con Grasso, doppietta per lui, poi a soli 50 secondi dal termine completano la rimonta con il meritato pareggio firmato Stigliano.

Il commento di Brunelli, decisivo per lo Sporting Sala Consilina

Le parole a fine partite del numero 11 dello Sporting, entrato negli ultimi minuti come portiere di movimento. Il gioco di Oliva con cinque calciatori di movimento ha permesso ai draghi di rimontare. Ecco cosa ha detto:

«Ci alleniamo tanto nel 5 vs 4 e oggi si sono visti i risultati. Ci manca ancora qualcosa per fare il salto di qualità, abbiamo perso punti importanti per strada e dobbiamo risalire la classifica. Personalmente lavoro tanto ogni giorno per migliorare sempre di più e alzare il livello mio e del gruppo».

spot_img
Gennaro Caso
Gennaro Caso
Studente universitario di economia, classe 2000 e nativo di Nocera Inferiore, approccia al mondo del giornalismo nell'estate del 2020, con Salerno Sport 24. Da sempre segue con attenzione e imparzialità il mondo del calcio internazionale e regionale. Nell'adolescenza si avvicina al futsal, ma soprattutto al tennis. La passione per i numeri e le statistiche a sottolineare che lo sport e la matematica possono andare a braccetto!
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

Lo Sporting Sala Consilina riacciuffa Ciampino nell’ultimo minuto

spot_img

Continua la striscia senza vittorie dello Sporting Sala Consilina che porta a casa un punto dalla trasferta di Ciampino.

Pareggio tra Ciampino e Sporting Sala Consilina

Un pari è un risultato che può anche andar bene alla squadra di Oliva visto che la partita contro il Ciampino si era messa completamente in salita per i draghi. Con l’infermeria piena e la partenza in settimana di Bateria, lo Sporting Sala Consilina si era presentato a Ciampino con una formazione rimaneggiata. Un 3-3 in rimonta che permette comunque ai gialloverdi di tenersi ampiamente fuori dalla zona retrocessione.

La cronaca del match

I padroni di casa sono subito pericolosi con i tentativi di Petrov e del capitano Pina, tra i protagonisti della gara. Il gol che porta avanti il Ciampino però, lo segna Ferretti con un rasoterra da fuori area che non lascia scampo a Fiuza. Pochi minuti e gli aeroportuali vanno sul 2-0 grazie ad una grande giocata di Pina che salta due uomini, poi Fiuza in uscita e serve Schininà solo al centro che non deve far altro che insaccare. Grasso e Carducci provano a guidare la reazione gialloverde ma De Filippis fa buona guardia.

Si al riposo sul 2-0 ma, nella ripresa, dopo soli 2 minuti è Renzo Grasso ad accorciare le distanze, costruendosi con grinta e caparbietà il gol che riapre il match. La riscossa dei draghi però viene subito fermata dall’onnipresente Pina che prima centra un palo e poi riporta i suoi sul doppio vantaggio siglando il 3-1, capitano e leader indiscusso dei capitolini. Mister Oliva è conscio delle difficoltà dei suoi e così gioca la carta del portiere di movimento, mossa che si rivela vincente perchè prima i salesi trovano il gol con Grasso, doppietta per lui, poi a soli 50 secondi dal termine completano la rimonta con il meritato pareggio firmato Stigliano.

Il commento di Brunelli, decisivo per lo Sporting Sala Consilina

Le parole a fine partite del numero 11 dello Sporting, entrato negli ultimi minuti come portiere di movimento. Il gioco di Oliva con cinque calciatori di movimento ha permesso ai draghi di rimontare. Ecco cosa ha detto:

«Ci alleniamo tanto nel 5 vs 4 e oggi si sono visti i risultati. Ci manca ancora qualcosa per fare il salto di qualità, abbiamo perso punti importanti per strada e dobbiamo risalire la classifica. Personalmente lavoro tanto ogni giorno per migliorare sempre di più e alzare il livello mio e del gruppo».

Gennaro Caso
Gennaro Caso
Studente universitario di economia, classe 2000 e nativo di Nocera Inferiore, approccia al mondo del giornalismo nell'estate del 2020, con Salerno Sport 24. Da sempre segue con attenzione e imparzialità il mondo del calcio internazionale e regionale. Nell'adolescenza si avvicina al futsal, ma soprattutto al tennis. La passione per i numeri e le statistiche a sottolineare che lo sport e la matematica possono andare a braccetto!
spot_img

Notizie popolari