domenica 03 03 24
spot_img
HomeSalernitanaChievoVerona-Salernitana, gli ex della gara: in sei presenti al Bentegodi
spot_img

ChievoVerona-Salernitana, gli ex della gara: in sei presenti al Bentegodi

spot_imgspot_img

Sono ben sei gli ex che si sfideranno questa sera nel monday night del Bentegodi. Tra campo e panchina il conteggio totale vede i granata in netto vantaggio.

Gli ex di scena al Bentegodi

Salernitana vincente per 5-1. Fosse questo il risultato del campo sarà difficile da tenere a bada l’entusiasmo della tifoseria. Ma è solo il risultato del conteggio degli ex. Tra campo e panchina, infatti, al Bentegodi ci saranno, in totale, sei ex, con ben cinque rappresentanti che ora vestono il granata. Partiamo però dall’unico rappresentante in forza al Chievo, Lorenzo Squizzi. L’attuale preparatore dei portieri gialloblù è transitato per Salerno nel 1999-2000. Esperienza poco positiva nella quale, partito da secondo di Lorieri, ha incassato la bellezza di 12 reti in appena 4 partite.

Tra le fila della Salernitana, invece, figurano ex ben più recenti, in primis Gian Piero Ventura. L’attuale tecnico granata ha allenato il Chievo per sole quattro giornate nella passata stagione. Arrivato per salvare i clivensi e per provare a scrollarsi di dosso la brutta esperienza con la Nazionale, ha deciso di dimettersi dopo aver guadagnato solamente un punto. Agli ordini di Ventura c’erano anche Kiyine e Jaroszynski. Il centrocampista marocchino è arrivato in Italia proprio grazie al Chievo, giocando anche 30 partite in Serie A tra il 2017 ed il 2019. Bottino identico anche per il difensore polacco, 30 gettoni in A tra il 2017 ed il 2019.

Anche Lamin Jallow è arrivato in Italia grazie all’operato della squadra di Campedelli. L’attaccante gambiano è stato ingaggiato dal ChievoVerona nel 2014. Più i prestiti che le presenze in Veneto. Jallow ha infatti raccolto solamente tre presenze tra campionato e coppa con i gialloblùBen dieci anni nel settore giovanile del ChievoVerona per Marco Migliorini. Il vice-capitano granata è infatti un prodotto del vivaio clivense nonostante non abbia mai esordito in prima squadra. Qualora ci fosse un gol dell’ex esulterebbero solamente i tifosi della Salernitana.

spot_img
spot_img
spot_img
Luigi Lodato
Luigi Lodato
Luigi Lodato nasce a Salerno nel 1993. Residente a Roccapiemonte, ridente cittadina dell'Agro, si avvicina al giornalismo ad inizio 2010 sulle onde radio di Radio Blue Star, grazie alla quale ottiene l'iscrizione all'albo dei pubblicisti nel 2012. Fino al 2015 è corrispondente e reporter per la radio e svariate testate giornalistiche dell'Agro. Ritorna a scrivere nel 2017 sul sito tematico Granatissimi e, dal 2018, entra nella famiglia di SalernoSport24 come redattore per divenire, in seguito, caporedattore e responsabile alle interviste. Qualche citazione, tanta imparzialità ed un pizzico d'ironia per invogliare alla lettura, buon viaggio sul nostro giornale!
spot_img
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

spot_img

ChievoVerona-Salernitana, gli ex della gara: in sei presenti al Bentegodi

spot_imgspot_img

Sono ben sei gli ex che si sfideranno questa sera nel monday night del Bentegodi. Tra campo e panchina il conteggio totale vede i granata in netto vantaggio.

Gli ex di scena al Bentegodi

Salernitana vincente per 5-1. Fosse questo il risultato del campo sarà difficile da tenere a bada l’entusiasmo della tifoseria. Ma è solo il risultato del conteggio degli ex. Tra campo e panchina, infatti, al Bentegodi ci saranno, in totale, sei ex, con ben cinque rappresentanti che ora vestono il granata. Partiamo però dall’unico rappresentante in forza al Chievo, Lorenzo Squizzi. L’attuale preparatore dei portieri gialloblù è transitato per Salerno nel 1999-2000. Esperienza poco positiva nella quale, partito da secondo di Lorieri, ha incassato la bellezza di 12 reti in appena 4 partite.

Tra le fila della Salernitana, invece, figurano ex ben più recenti, in primis Gian Piero Ventura. L’attuale tecnico granata ha allenato il Chievo per sole quattro giornate nella passata stagione. Arrivato per salvare i clivensi e per provare a scrollarsi di dosso la brutta esperienza con la Nazionale, ha deciso di dimettersi dopo aver guadagnato solamente un punto. Agli ordini di Ventura c’erano anche Kiyine e Jaroszynski. Il centrocampista marocchino è arrivato in Italia proprio grazie al Chievo, giocando anche 30 partite in Serie A tra il 2017 ed il 2019. Bottino identico anche per il difensore polacco, 30 gettoni in A tra il 2017 ed il 2019.

Anche Lamin Jallow è arrivato in Italia grazie all’operato della squadra di Campedelli. L’attaccante gambiano è stato ingaggiato dal ChievoVerona nel 2014. Più i prestiti che le presenze in Veneto. Jallow ha infatti raccolto solamente tre presenze tra campionato e coppa con i gialloblùBen dieci anni nel settore giovanile del ChievoVerona per Marco Migliorini. Il vice-capitano granata è infatti un prodotto del vivaio clivense nonostante non abbia mai esordito in prima squadra. Qualora ci fosse un gol dell’ex esulterebbero solamente i tifosi della Salernitana.

spot_img
Luigi Lodato
Luigi Lodato
Luigi Lodato nasce a Salerno nel 1993. Residente a Roccapiemonte, ridente cittadina dell'Agro, si avvicina al giornalismo ad inizio 2010 sulle onde radio di Radio Blue Star, grazie alla quale ottiene l'iscrizione all'albo dei pubblicisti nel 2012. Fino al 2015 è corrispondente e reporter per la radio e svariate testate giornalistiche dell'Agro. Ritorna a scrivere nel 2017 sul sito tematico Granatissimi e, dal 2018, entra nella famiglia di SalernoSport24 come redattore per divenire, in seguito, caporedattore e responsabile alle interviste. Qualche citazione, tanta imparzialità ed un pizzico d'ironia per invogliare alla lettura, buon viaggio sul nostro giornale!
- Advertisment -spot_imgspot_img

Notizie popolari

ChievoVerona-Salernitana, gli ex della gara: in sei presenti al Bentegodi

spot_img

Sono ben sei gli ex che si sfideranno questa sera nel monday night del Bentegodi. Tra campo e panchina il conteggio totale vede i granata in netto vantaggio.

Gli ex di scena al Bentegodi

Salernitana vincente per 5-1. Fosse questo il risultato del campo sarà difficile da tenere a bada l’entusiasmo della tifoseria. Ma è solo il risultato del conteggio degli ex. Tra campo e panchina, infatti, al Bentegodi ci saranno, in totale, sei ex, con ben cinque rappresentanti che ora vestono il granata. Partiamo però dall’unico rappresentante in forza al Chievo, Lorenzo Squizzi. L’attuale preparatore dei portieri gialloblù è transitato per Salerno nel 1999-2000. Esperienza poco positiva nella quale, partito da secondo di Lorieri, ha incassato la bellezza di 12 reti in appena 4 partite.

Tra le fila della Salernitana, invece, figurano ex ben più recenti, in primis Gian Piero Ventura. L’attuale tecnico granata ha allenato il Chievo per sole quattro giornate nella passata stagione. Arrivato per salvare i clivensi e per provare a scrollarsi di dosso la brutta esperienza con la Nazionale, ha deciso di dimettersi dopo aver guadagnato solamente un punto. Agli ordini di Ventura c’erano anche Kiyine e Jaroszynski. Il centrocampista marocchino è arrivato in Italia proprio grazie al Chievo, giocando anche 30 partite in Serie A tra il 2017 ed il 2019. Bottino identico anche per il difensore polacco, 30 gettoni in A tra il 2017 ed il 2019.

Anche Lamin Jallow è arrivato in Italia grazie all’operato della squadra di Campedelli. L’attaccante gambiano è stato ingaggiato dal ChievoVerona nel 2014. Più i prestiti che le presenze in Veneto. Jallow ha infatti raccolto solamente tre presenze tra campionato e coppa con i gialloblùBen dieci anni nel settore giovanile del ChievoVerona per Marco Migliorini. Il vice-capitano granata è infatti un prodotto del vivaio clivense nonostante non abbia mai esordito in prima squadra. Qualora ci fosse un gol dell’ex esulterebbero solamente i tifosi della Salernitana.

Luigi Lodato
Luigi Lodato
Luigi Lodato nasce a Salerno nel 1993. Residente a Roccapiemonte, ridente cittadina dell'Agro, si avvicina al giornalismo ad inizio 2010 sulle onde radio di Radio Blue Star, grazie alla quale ottiene l'iscrizione all'albo dei pubblicisti nel 2012. Fino al 2015 è corrispondente e reporter per la radio e svariate testate giornalistiche dell'Agro. Ritorna a scrivere nel 2017 sul sito tematico Granatissimi e, dal 2018, entra nella famiglia di SalernoSport24 come redattore per divenire, in seguito, caporedattore e responsabile alle interviste. Qualche citazione, tanta imparzialità ed un pizzico d'ironia per invogliare alla lettura, buon viaggio sul nostro giornale!
spot_img

Notizie popolari