domenica 07 08 22
HomeSalernitanaSalernitana-Monopoli: parla il doppio ex

Salernitana-Monopoli: parla il doppio ex

Cappiello: “Sogno di segnare sotto la Sud”

Giovanni Cappiello, attaccante della Salernitana e in prestito alla Paganese, nonostante la giovane età, è già un doppio ex della gara amichevole che attende domani i granata contrapposti ai pugliesi del  Monopoli. Finalmente, dopo oltre quaranta giorni di mercato si torna a parlare di calcio giocato e noi di SalernoSport24 ne abbiamo approfittato per contattare lo stesso Cappiello per una intervista in esclusiva.

Ciao Giovanni. Come stai e come ti trovi nella nuova realtà di Pagani?

“Mi trovo benissimo a Pagani e sono contento di essere qua, sono stato accolto molto bene da tutti, sia tra i dirigenti, tra cui ringrazio il team manager Eugenio Galasso, che i compagni di squadra”.

Com’è lavorare con mister Fusco?

“Il mister è… Serie A! E’ preparatissimo, insegna calcio, mi indica la posizione migliore e i movimenti da fare in campo. Ha avuto grandi maestri e si vede. Qualche giorno fa è venuto a trovarci Grassadonia per salutare il gruppo. E’ stato molto bello”.

Sei un giovanissimo, per il secondo anno giochi in Serie C dopo Andria. Insomma, pian piano si cresce.

“Lo scorso anno sono stato nella prima parte del campionato a Monopoli e, nella seconda, ad Andria. Non è andata molto bene perché l’annata è stata costellata da infortuni. Già ritrovarmi però ancora in Serie C mi fa bene sperare”.

La Salernitana non ti molla, segno che punta su di te per il futuro.

“Per farmi un contratto di tre anni immagino di sì. Da quando sono partito è stato un crescendo e voglio mettercela tutta per ripagare questa fiducia, in primis qui a Pagani dove sono stato così ben accolto. Per il momento anche qui sembrava che la ‘mala sorte’ mi avesse seguito: ho avuto una piccola lesione nell’ultimo test a fine partita ma, con lo slittamento della prima di campionato, forse potrei recuperare”.

Domani ci sarà il Monopoli all’Arechi, la tua ex squadra. Ci sarai anche tu?

“Credo che mi sarà difficile. Mi piacerebbe ritrovare i miei ex compagni del Monopoli, una società e una città in cui sono stato benissimo. Ringrazierò sempre il presidente Lopez (Onofrio Lopez, ndr) per come mi accolse lo scorso anno”.

Cosa pensi del mercato fatto dalla Salernitana?

“Credo che Fabiani abbia allestito una bella squadra, ora sta ai giocatori fare il loro dovere”.

Può essere l’anno buono per far sognare i tifosi?

“Prima di tutto faccio un in bocca a lupo alla Salernitana per quest’anno e spero in una promozione, o quanto meno di fare il meglio possibile”.

Quali sono i tuoi obiettivi?

“Prima di tutto il mio obiettivo è quello di giocare e mettere minutaggio nelle gambe. Poi vorrei riuscire a fare 7/8 gol”.

Qual è il tuo obiettivo da grande?

“Non potrebbe essere diverso dal… giocare con la maglia della mia città sulle spalle e segnare sotto la sud”.

Lino Grimaldi Avino
Lino Grimaldi Avino
Lino Grimaldi Avino, giornalista, editore e scrittore. Ha lavorato presso Cronache di Salerno, TuttoSalernitana, Granatissimi ed è direttore di SalernoSport24. Alla radio ha lavorato presso Radio Alfa, e attualmente conduce due programmi sportivi a RCS75 - Radio Castelluccio, Destinazione Sport e Destinazione Arechi. Ha pubblicato due libri: Angusti Corridoi (2012) con la casa editrice Ripostes, e La vita allo specchio - Introspettiva (2020) con la Saggese Editori, con prefazione dello scrittore Amleto de Silva.
- Advertisment -

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: