sabato 07 05 22
incrementa i profili social con follower instagram facebook tiktok italiani

HomeSportIl capitano della Virtus Arechi Valentini: "Ho sempre vissuto il basket al...

Il capitano della Virtus Arechi Valentini: “Ho sempre vissuto il basket al massimo”

Abruzzese, classe 1998, Andrea Valentini è il capitano della Virtus Arechi Salerno versione 2020/2021. Interessi e passioni del giocatore granata in una conversazione a tutto tondo.

Virtus Arechi, Valentini: “Davis e O’Neal i miei idoli”

Dopo una stagione e mezza alla JuveCaserta, Andrea Valentini ha scelto la Virtus Arechi  Salerno per proseguire la sua ancora giovane carriera. Il 22enne teramano ha parlato di sé in un’intervista concessa al sito ufficiale della società.

«Ho scelto il basket da piccolo, dopo aver provato per qualche tempo a giocare a rugby. Dei primi anni di carriera ad alto livello, ricordo con piacere il sesto posto conquistato con la Tiber Roma (la squadra in cui è cresciuto, ndr) alle finali nazionali Under-19. Ho sempre vissuto appieno la mia vita da giocatore di basket. Dunque, non ci sono ricordi particolarmente tristi».

I punti di riferimento di Valentini sono i grandi della pallacanestro a stelle e strisce. Due centri come lui:

«Da bambino mi piaceva molto Shaquille O’Neal. Con il passare del tempo, però, ho imparato ad apprezzare Anthony Davis».

“La squadra è come una famiglia”

Nel corso della conversazione, poi, l’ex giocatore di Desio si è soffermato sui rapporti con il gruppo granata e, più in generale, sul suo vissuto:

«Non ho un coinquilino perfetto. Posso dire che Antonio Gallo è perfetto per l’aiuto che mi dà in casa, mentre Mennella è un’ottima spalla quando passiamo il tempo con i videogiochi. Amo moltissimo gli orsi che, pur essendo solitari, sono comunque molto legati alla famiglia. E, dal mio punto di vista, una squadra di basket è come una famiglia».

Alla fine dell’intervista, c’è spazio anche per gli interessi letterari e cinematografici di Valentini:

«Il mio libro preferito è L’isola del tesoro di Robert Louis Stevenson. Se devo scegliere un film, dico Glory Road di James Gartner».

Domenica la sfida in casa contro la Meta Formia

Dopo le due sconfitte rimediate contro la LUISS Roma e la Virtus Cassino, la truppa di coach Parrillo tornerà al PalaLongo di Capriglia per il match contro la Meta Formia, in programma per domenica alle 18.

I granata hanno già incrociato nel precampionato la squadra allenata da Giovanni Di Rocco, che si presenterà in casa della Virtus con l’intenzione di muovere la classifica dopo il tonfo ad Avellino e la sospensione del match di domenica scorsa contro Rieti.

Il faro dei pontini è senza dubbio l’ala Giovanni Longobardi, che sarà spalleggiato dall’esterno Ianuale e dal centro montenegrino Grgurovic.


Potresti essere interessato a:

Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per 105 Tv, Kosmos Tv e Italia2, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di ciclismo e atletica. Attualmente collabora con «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni», ventiblog.com e Salerno Sport 24. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni su riviste di storia contemporanea.
- Advertisment -SInfissi a Salerno con lo sconto del 50% ecobonus e se acquisti anche le porte Finmaster offre uno sconto del 50%

Soluzio di Agos Ducato agenzia di Salerno, prestiti personali, cessione del quinto

Grill House Salerno - braceria e birreria a Salerno consegna a domicilio

Kynetic realizzazione siti web a Salerno

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: