lunedì, Novembre 29, 2021
Pclove.it vendita on line di notebook, computer, pc all in one, laptop, pc nuovi on box ed usati grade A

HomeSalernitanaBologna-Salernitana, Mihajlović: “Vogliamo riconquistare la fiducia dei tifosi"

Bologna-Salernitana, Mihajlović: “Vogliamo riconquistare la fiducia dei tifosi”

Alla vigilia della sfida tra Bologna-Salernitana, il tecnico rossoblù, Siniša Mihajlović, ha parlato in conferenza stampa. Dopo la clamorosa sconfitta per 4-5 contro la Ternana, in Coppa Italia, i felsinei cercano subito un riscatto per la prima di campionato.

Bologna, Mihajlović: “dispiace per quello che è successo la volta scorsa”

Domani ore 18:30 l’esordio stagionale in campionato al “Dall’Ara” di Bologna. Siniša Mihajlović è carico e consapevole che la sua squadra non avrà vita facile contro gli uomini di mister Castori. Quest’ultimo ha già avvisato che non firmerà per un pari.

Il mister Mihajlović, in conferenza stampa, parte da una premessa, riferendosi alla partita di Coppa Italia contro la Ternana.

«A tutti noi dispiace per tutto quello che è successo la volta scorsa. Prima partita post-covid ed abbiamo deluso i tifosi e la società. Dispiace anche per noi, vorremmo rigiocarla, ma purtroppo non si può fare. Sicuramente siamo consapevoli di quello che abbiamo fatto e il mio stato d’animo in questi giorni non è stato dei migliori. Ho dormito poco e male… per una persona orgogliosa come me è dura da accettare.

Purtroppo è successo e non dobbiamo abbatterci, ma cercare di trarre degli insegnamenti da quello che è successo. La partita di domani è un modo per cercare di riconquistare la stima e la fiducia dei tifosi ma anche di dimostrare la nostra qualità, il nostro potenziale. Questo è l’obiettivo di tutti».

«La partita di domenica ci ha insegnato due cose. Una è la parola cambiamento. Cambiare significa uscire dalla zona di comfort, lasciare le certezze che si hanno nel passato e ritrovare delle nuove. Per fare ciò però c’è bisogno di un periodo di adattamento. Noi stiamo lavorando su quello, ci vuole tempo. Soprattutto in una squadra con 25 giocatori, tra cui con Nazionalità diverse. Siamo sicuri che il cambiamento ci porta a raggiungere il nostro obiettivo».

Altra cosa è l’insegnamento. Nello sport, non occorre e non basta solo essere più forti e più talentuosi, ma occorre capire quanta voglia metti dentro te stesso di dimostrare di essere più forte. Questa cosa deve entrarci nella testa…sono fiducioso e non vedo e non penso che questo non si riesca a fare. Sono sereno ed anche i miei giocatori lo sono. Faranno di tutto affinché non succederà più».

Quali sono le parole chiave in vista Salernitana?

«Penso che siamo d’accordissimo con quello che ha detto il mister. Non abbiamo fatto una bella figura, siamo stati male noi giocatori. Ci dispiace soprattutto per i tifosi e per la società che non si aspettavano questo risultato. Domani però, c’è un’altra partita, tutta questa rabbia dobbiamo trasformarla in determinazione nel fare i tre punti. Abbiamo di nuovo visto tutta la partita e bisogna cercare di non ripeterli, abbiamo fatto dei cambiamenti, c’è bisogno di tempo, dobbiamo essere bravi noi a non ripetere questi errori in vista del campionato. Pensare solo a fare i tre punti e basta »

Le parole di Soriano: «Maturità ed equilibrio nell’accettare quello che è successo. Dobbiamo imparare da questo avvenimento. Credo che tutti noi dobbiamo dare quel qualcosa in più. Insieme, cercheremo di portare a casa un risultato positivo»

Domanda al mister: dal punto di vista tattico è mancato qualcosa lunedì?

«La partita di domani sarà più o meno è la partita che ha fatto la Ternana. Ovvero difesa e ripartenza. Dobbiamo aver pazienza, avere la palla e girarla veloce. Dobbiamo far valere la nostra capacità tecnica sulla Salernitana. Quando si perde palla, bisogna recuperarla velocemente ed avere rabbia. Non ci piace buttare via la palla, dobbiamo trovare il giusto equilibrio anche nel modo di difendere. Non abbiamo ancora consolidato tutte le cose».

Come sta andando l’inserimento di Arnautovic e che cosa si aspetta nel cambio di gioco che ha in testa?

«Il cambio di gioco può incidere molto. Arnautovic, si sta inserendo pian piano, andando avanti col tempo, migliorerà l’intesa con gli altri giocatori. Per diversi anni non abbiamo avuto una punta centrale, ora in diverse occasioni, possiamo rischiare di meno. Ci sono diverse opzioni su cui stiamo lavorando. Col tempo migliorerà l’intesa».

- Advertisment -SInfissi a Salerno con lo sconto del 50% ecobonus e se acquisti anche le porte Finmaster offre uno sconto del 50%

SempreFarmacia.it acquista on line

Top Vacanze agenzia di viaggio a Salerno

Soluzio di Agos Ducato agenzia di Salerno, prestiti personali, cessione del quinto

Grill House Salerno - braceria e birreria a Salerno consegna a domicilio

Kynetic realizzazione siti web a Salerno

Most Popular

Recent Comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: