martedì 21 06 22
incrementa i profili social con follower instagram facebook tiktok italiani

HomeSportBasket, Serie D: Cava riaggancia in vetta la Polisportiva Matese

Basket, Serie D: Cava riaggancia in vetta la Polisportiva Matese

Terzultimo capitolo della stagione nei gironi promozione e salvezza del campionato di basket di Serie D. Al PalaZauli di Battipaglia un match fondamentale nella corsa alla promozione diretta.

Basket, Serie D: l’ottava giornata del girone promozione

Ottavo turno nel girone nobile e nella poule salvezza del campionato di basket di Serie D.

Come anticipato in sede di presentazione, questa giornata poteva aprire nuovi scenari nella corsa alla promozione in C Silver. E così è stato: la sconfitta della Carbat Matese a Battipaglia ha riportato la Twist Cava de’ Tirreni – a sua volta vittoriosa contro la Crisco Barra – a contatto con i casertani.

Un testa a testa che, se non ci saranno sorprese nella penultima tappa della stagione, si protrarrà fino all’11 maggio, quando le due battistrada si ritroveranno alla “Mauro e Gino Avella” per il redde rationem.

L’impresa della domenica porta la firma della squadra del momento, la Polisportiva Battipagliese, a cui sono mancati punti preziosi nella prima fase per poter avvicinare il traguardo-promozione: gli uomini allenati da Francesco Monteleone hanno superato la Carbat per 82-78 al termine di una partita esplosiva, caratterizzata da tanti episodi che hanno segnato l’andamento degli ultimi minuti di gioco.

I padroni di casa partono con il piglio giusto, muovendo bene la palla sul perimetro e tenendo sotto controllo il temutissimo Magarinos. Tuttavia, il tiratore argentino non resta più di tanto ai margini della partita e, con la complicità di Paterno, ristabilisce la parità a quota 17. Nel finale di tempo, però, entra in azione Ambrosano: il capitano della PB63 lascia il segno con i punti del 28-22 al calar della prima ripresa.

Il tira e molla prosegue immutato anche nella seconda frazione: Battipaglia fa l’andatura, benché tallonata dai rivali, che ristabiliscono l’equilibrio a metà tempo con i soliti noti Magarinos e Paterno (34-34). Monteleone si affida agli specialisti per allargare il raggio di tiro: Longobardi ed Erra si fanno trovare pronti, consegnando un piccolo ma prezioso vantaggio al quintetto della Piana dopo 20′ di gioco. 46-44.

La squadra di coach Gagliardi dà la sensazione di poter scappare via quando Fantino e Magarinos fissano il massimo vantaggio esterno sul 47-55. Tuttavia, i padroni di casa hanno il merito di contenere le perdite: Ambrosano torna al centro del quadrato giusto in tempo per segnare i punti del -4. 60-64.

Gli ultimi 10′ sono oltremodo bollenti: gli arbitri allontanano Ambrosano per doppio fallo tecnico, punendo anche Monteleone per proteste. Il destino sembra segnato quando Magarinos (37 punti alla sirena) piazza i canestri del nuovo +6 (62-68), ma Battipaglia riesce a rimettere la testa avanti con Guzzo e Giovannone.

Tra contestazioni e falli antisportivi fischiati in serie, svetta la tripla di Volpe a 90″ dallo scadere: vantaggio interno sull’81-78. Matese non ha dubbi, puntando sulla precisione dall’arco del suo leader conclamato, che tuttavia sbaglia il tiro da 3 del possibile supplementare.

Cava si riporta in testa, vince anche la Polisportiva Agropoli

La Twist Cava de’ Tirreni confeziona il riaggancio grazie al successo per 68-56 su una Crisco Barra che ha pagato a caro prezzo le troppe palle perse nei quarti centrali.

Gli uomini allenati da Aldo Festinese non fanno cerimonie e si portano subito sul 7-2 con Mandarino e Fiorillo. I napoletani si rimettono in carreggiata con i centri di Santoro, a segno sia dai 6.75, sia in penetrazione: 14-13 a metà tempo. I padroni di casa subiscono persino il sorpasso per mano di Gaudino, ma rimettono i conti in ordine con Fiorillo e l’argentino Llaryora, che segna allo scadere i punti del 23-18.

Al ritorno sul parquet, Cava sfonda per la prima volta il muro della doppia cifra di vantaggio con l’uno-due di Manzi e il gioco da 3 punti di Fiorillo (30-18). Coach Massaro allarga le rotazioni, consegnando le chiavi dell’attacco ad Hauber, ma lo scarto si allarga inesorabilmente una volta che Barra ha speso il bonus. La precisione in lunetta – sommata a un’altra tripla di Fiorillo – porta i metelliani sul 43-30.

Pur attaccando a testa bassa, la Crisco non ha la forza per mettere davvero in discussione la supremazia di Cava che, nonostante qualche leggerezza di troppo – a risultato acquisito, peraltro – sigilla il successo sull’asse Llaryora-Riccardo Russo con un quarto abbondante d’anticipo sulla sirena finale.

La sconfitta del quintetto dell’area metropolitana di Napoli spalanca le porte del quarto posto alla Polisportiva Agropoli, che supera in scioltezza lo Sporting Club Torregreco per 73-52. Al centro della scena i due veterani del gruppo, Marino e Palma, che confezionano 29 punti in cordata, proiettando i delfini verso il traguardo già a metà corsa.

Serie D, girone promozione – 8ª giornata
30.04.22 18:00 Bio Verde Antoniana 80-47 Polisportiva Pro Cangiani
30.04.22 18:30 Basket Solofra 69-77 ENSI Caserta
30.04.22 19:30 Polisportiva Agropoli 73-52 Sporting Club Torregreco
01.05.22 18:30 Twist Cava de’ Tirreni 68-56 Crisco Barra
01.05.22 20:00  Polisportiva Battipagliese  82-78  Carbat Matese

Classifica
#    Pts  G V P
1 Carbat Matese   24  16  12 4
2 Twist Cava de’ Tirreni   24  16  12 4
3 Polisportiva Battipagliese   20  16  10 6
4 Polisportiva Agropoli   18  16  9 7
5 Basket Solofra   16  15  8 7
6 Crisco Barra   16  16  8 8
7 Bio Verde Antoniana   16  16  8 8
8 ENSI Caserta   12  16  5 11
9 Polisportiva Pro Cangiani    8  16  4 12
10 Sporting Club Torregreco    6  15  3 12

Poule salvezza: Folgore Nocera in vetta alla classifica

Con la salvezza già in saccoccia, la Polisportiva Folgore Nocera si toglie la soddisfazione di battere anche il Basket Koinè – anch’esso già sicuro di rigiocare in Serie D nella prossima stagione – nella penultima gara dell’anno. 68-53 per i gialloviola dell’Agro, che hanno superato i casertani con i canestri dalla distanza di Saggese (15 punti) e la solita, impeccabile prestazione a ridosso dei tabelloni del senegalese Diop (14 punti).

Dopo il turno di riposo imposto dal calendario, la Folgore si congederà dai suoi tifosi mercoledì 11 maggio: al PalaCoscioni arriva il Basket Giugliano per la sfida che vale il pletorico primato del girone retrocessione.

Serie D, girone retrocessione – 8ª giornata
01.05.22 18:30 Polisportiva Folgore Nocera 68-53 Basket Koinè
01.05.22 19:00 Tigers Saviano 51-80 Basket Vesuvio
02.05.22 21:00 ACSI Avellino 82-62 Basket Club Giugliano
05.05.22 21:00 Pallacanestro Baiano 53-70 Casal di Principe

Ha riposato: Polisportiva Mercogliano


Classifica
#    Pts  G V P
1 Basket Club Giugliano   22  14  12 2
2 Polisportiva Folgore Nocera   22  15  10 5
3 Basket Koinè   18  14  9 5
4 Casal di Principe   14  14  7 7
5 Basket Vesuvio   12  13  6 7
6 Tigers Saviano   12  14  6 8
7 Pallacanestro Baiano   10  14  5 9
8 Polisportiva Mercogliano    8  13  4 9
9 ACSI Avellino    8  15  4 11

Potrebbe interessarti anche:

Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per 105 Tv, Kosmos Tv e Italia2, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di ciclismo e atletica. Attualmente collabora con «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni», ventiblog.com e Salerno Sport 24. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni su riviste di storia contemporanea.
- Advertisment -Soluzio di Agos Ducato agenzia di Salerno, prestiti personali, cessione del quinto

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: