lunedì 20 05 24
spot_img
HomeSportBASKETCava batte una buona Sarnese, Agropoli sconfitta a Portici
spot_img

Cava batte una buona Sarnese, Agropoli sconfitta a Portici

spot_img
spot_img

Quarta fatica del girone di ritorno nel campionato di basket di Serie C Silver. Cava opposta alla Sarnese: nel mirino la 12ª vittoria nelle ultime 13 gare.

La 19ª giornata della Serie C Silver di basket

Il campionato di basket di Serie C Silver si è lasciato alle spalle un turno solo all’apparenza povero di spunti.

È risaputo che i derby non tengano conto delle differenze di valore tra le contendenti. Non ha fatto eccezione la sfida di domenica tra Twist Cava de’ Tirreni e Gustarosso Sarnese, terminata con il successo dei metelliani per 77-68. A dispetto del risultato, però, la squadra-satellite della Virtus Arechi Salerno ha onorato il parquet fino in fondo, mettendo in seria difficoltà il quintetto allenato da Vincenzo Cusitore.

I padroni di casa debuttano con due incursioni nell’area granata di Manzi e Sammartino, alle quali controbattono Diop e Loïq Marie (6-6 dopo 3′). Poco a poco, il gioco offensivo dei metelliani acquista spessore anche lontano dal ferro: Chirico punisce dai 6.75, Manzi ne imita l’esempio e consegna il primo vantaggio in doppia cifra ai suoi (19-8). Al concerto delle triple non può mancare Crescenzo Erra: dalle sue mani passano i punti del 24-10.

Cirillo decide di abbassare il quintetto, puntando sulla velocità di esecuzione di Lucadamo e sulla versatilità di Antonio Di Donato. Il piano funziona soltanto a metà: pur riuscendo a trovare la via del canestro con maggiore continuità, la Gustarosso assiste impotente allo spettacolo balistico dei cavesi, che riprendono a martellare dall’arco con Carlo Russo e Nocerino: massimo vantaggio (42-23) a ridosso dell’intervallo lungo.

Il quintetto dell’Agro va vicino al KO tecnico dopo l’uno-due di Manzi, con il quale la Twist si porta sul 49-28 a metà corsa. Eppure, con grande caparbietà, la Sarnese ricostruisce poco a poco la sua partita fin dai primi possessi del secondo tempo: Pasquale Catapano si sblocca con un bel piazzato, Loïq Marie toglie il sonno ai lunghi di casa e ritocca il distacco fino al -11 (52-41).

La Twist comincia a sentire il fiato sul collo degli avversari quando Loïq Marie mette a segno i punti del momentaneo -8 (54-46). Erra stronca i propositi di rimonta con una delle sue proverbiali serie dalle retrovie, ma la Sarnese non è affatto pronta per la resa: Di Donato incendia la retina dall’arco, Rizzo mette a segno il canestro del 65-55 con cui si conclude la terza ripresa.

Il muro difensivo eretto da Diop e Loïq Marie mette in seria difficoltà i padroni di casa che, nei primi minuti della quarta ripresa, segnano soltanto a cronometro fermo. La Sarnese ne approfitta per risalire ancora la corrente grazie a Lucadamo, dalle cui mani passa il canestro del momentaneo -6: 70-64 con poco più di 6′ da giocare.

Tuttavia, i granata sprecano i due possessi che avrebbero aggiunto altro pepe al finale, arrendendosi definitivamente dopo un’imboscata di Manzi e un canestro pesante di Nocerino a 90″ dal gong.


Potrebbe interessarti anche:


Agropoli ridimensionata da Portici

Era l’occasione giusta per muovere la classifica anche lontano dal PalaDiConcilio, per di più contro una squadra che aveva appena incassato una sonora lezione a Cava de’ Tirreni. E invece, le gare in trasferta restano ancora un enigma irrisolto per la BCC Agropoli, battuta per 80-69 dallo Sporting Portici nello scontro diretto per la nona piazza.

I delfini del Tirreno hanno quasi sempre dovuto inseguire i vesuviani, che hanno messo a frutto non soltanto la velocità di esecuzione del giovane Toscano (miglior marcatore della partita con 19 punti), ma anche il buon impatto sotto i tabelloni di Anceschi. Oltretutto, la BCC non ha quasi mai trovato il feeling con il tiro da 3 punti, eccezion fatta per il solo Borrelli, che ha chiuso la sua serata a quota 17.

Le altre gare e la classifica

Serie C Silver, 18ª giornata 
18.02.23 16:00 Le Ceramiche Vesuviane Cercola 81-70 Cestistica Ischia
18.02.23 18:00 Sigma Parete 76-60 Supermercati Extra Nola
18.02.23 19:00 Vidass Curti 47-99 Academy Potenza
18.02.23 20:00 Sporting Portici 80-69 BCC Agropoli
19.02.23 18:00
Pallacanestro San Michele Maddaloni 71-75 Al Delfino Mugnano
19.02.23 18:30 Secondigliano 62-73 2 Gem Caiazzo
19.02.23 18:30 Twist Cava de’ Tirreni 77-68 Gustarosso Sarnese
19.02.23 19:00 Growatt Portici 90-69 Generazione Vincente Napoli

Classifica 
#   Pt G V P
1 Academy Potenza 30 19 15 4
2 Growatt Portici 30 19 15 4
3 Twist Cava de’ Tirreni 28 19 14 5
4 Sigma Parete 26 18 13 5
5 Le Ceramiche Vesuviane Cercola 26 18 13 5
6 Al Delfino Mugnano 26 18 13 5
7 2 Gem Caiazzo 26 18 13 5
8 Pallacanestro San Michele Maddaloni 22 19 11 8
9 Sporting Portici 18 18 9 9
10 BCC Agropoli 16 19 8 11
11 Supermercati Extra Nola 14 19 7 12
12 Cestistica Ischia 12 19 6 13
13 Gustarosso Sarnese 12 19 6 13
14 Vidass Curti 8 18 4 14
15 Generazione Vincente Napoli 4 19 2 17
16 Secondigliano 0 19 0 19
spot_img
spot_img
spot_img
Carmine Marino
Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per alcune televisioni locali del Basso Salernitano, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di atletica e ciclismo, per le quali cura anche le attività di ufficio stampa. Già collaboratore fisso del «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni» e di ventiblog.com, attualmente è caporedattore di SalernoSport24 per gli sport di squadra e le discipline olimpiche. Dal 4 dicembre 2023, è iscritto all'albo dei giornalisti pubblicisti della Campania. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni in volumi collettanei e su riviste di storia contemporanea. Dalla primavera del 2023 è socio della Società italiana di storia dello sport.

Notizie popolari