sabato, Luglio 24, 2021
Tavola surf gonfiabile con gonfietto professionale e sacca, per fare sport al mare o al lago
HomeSportGivova Scafati, adesso è veramente dura: Udine vince anche gara-2

Givova Scafati, adesso è veramente dura: Udine vince anche gara-2

Le semifinali play-off della serie A2 di basket procedono a ritmo spedito: nel tabellone oro è il momento di gara-2. Scafati vuole ristabilire l’equilibrio.

Basket, serie A2: Udine di nuovo indigesta per la Givova

Secondo atto delle semifinali play-off nel tabellone oro della serie A2 di basket.

Nonostante una prova indubbiamente più solida sui due lati del parquet, la Givova Scafati cade di nuovo a Udine (85-79 la sentenza all’ultima sirena) e, a questo punto, sarà costretta a vincere entrambe le partite in programma al PalaMangano per prolungare la serie ed evitare un’eliminazione che, alla luce degli sforzi compiuti dalla società, sarebbe a dir poco clamorosa.

Le fortune dei friulani passano anzitutto dalle mani di Johnson, che segna i primi 6 punti della Old Wild West. Boniciolli ripropone in quintetto anche Antonutti, che sfida con profitto la difesa schierata da Finelli. Le difficoltà al tiro di Gaines sono un problema che la Givova cerca di risolvere con un ritrovato Thomas, che trascina con sé Musso e Rossato. Udine tenta l’allungo con una tripla di Amato, Scafati replica ancora con Rossato. 18-16.

Subito dopo la pausa, si scatenano i tiratori: Boniciolli sorride grazie a Nobile e Italiano, Finelli si consola con Marino. Il debutto sul parquet di Cucci ravviva il gioco d’area dei gialloblù, che tuttavia faticano a contenere le penetrazioni di Foulland e Antonutti. Indietro di cinque punti, Scafati riesce tuttavia a raddrizzare la rotta appena prima dell’intervallo, piazzando tre triple ravvicinate. L’ultima, segnata da Sergio, vale il +3: 38-41.

I problemi per Scafati cominciano quando Foulland e Johnson cominciano a piantare le tende in area, procurandosi così comodi mis-match e falli. Tuttavia, il buon lavoro sul perimetro facilita la costruzione di tiri aperti: ne approfittano Palumbo e Musso, di nuovo a segno dai 6.75. Nasce così una sfida punto a punto che si protrae fino all’ultimo riposo: Sergio segna 7 punti consecutivi, Amato sistema la mira e scrive +3 sul tabellone. 59-56.

La Old Wild West sente di poter scappare via quando Antonutti piazza la tripla del 66-61. Scafati ritrova i punti vicino al canestro di Thomas, ma Johnson piazza il tiro pesante che fissa il nuovo massimo vantaggio sul +7 (72-65 al 34′). Marino firma in prima persona il controbreak che vale il -2. Il riaggancio, però, rimane lettera morta: Johnson domina il finale con due schiacciate, i compagni non sbagliano in lunetta. Sipario.

Napoli per il 2-0 contro Ferrara

Mentre leggete questa cronaca, la GeVi Napoli sta sfidando al PalaBarbuto la Top Secret Ferrara. Gli uomini allenati da Stefano Sacripanti sono avanti nella serie per 1-0.


Potresti essere interessato a:

Carmine Marino
Nato a Battipaglia nel 1986, dal 2004 si è occupato di cronaca, attualità, cultura e sport per «Il settimanale Unico» e «Il Quotidiano della Basilicata». Telecronista di calcio, basket, calcio a cinque e pallavolo per 105 Tv, Kosmos Tv e Italia2, dal 2016 è speaker di manifestazioni sportive amatoriali di ciclismo e atletica. Attualmente collabora con «Il Quotidiano del Sud - L'altravoce dei ventenni», ventiblog.com e Salerno Sport 24. Insegnante di italiano e storia nelle scuole superiori, ha pubblicato saggi e recensioni su riviste di storia contemporanea.
- Advertisment -SempreFarmacia.it acquista on line

Top Vacanze agenzia di viaggio a Salerno

Soluzio di Agos Ducato agenzia di Salerno, prestiti personali, cessione del quinto

Insegne e vetrine digitali

Maurizio Basso candidato a sindaco di Salerno

SpiritoPelletterie.it lo store on line di borse ed accessori di pelletteria dei marchi Piquadro, Gabs, Trussardi, Kway, Emporio Armani

Grill House Salerno - braceria e birreria a Salerno consegna a domicilio

Kynetic realizzazione siti web a Salerno

Most Popular

Recent Comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: