martedì 23 07 24
spot_img
HomeSportBASKETQuattro squadre in bilico all'ultima giornata. L'ultima giornata di Serie A sarà...
spot_img

Quattro squadre in bilico all’ultima giornata. L’ultima giornata di Serie A sarà determinante

spot_img
spot_img

Quest’anno il Basket di serie A ci ha sorpreso, rendendoci partecipi di un campionato travolgente. All’ultima giornata sono quattro le squadre che lottano per non retrocedere. Nulla è scontato.

Basket serie A, l’ultima giornata è fondamentale

È vero che chi si spartisce il trono – Milano e Bologna – sono roster di un’altra categoria, con campioni che potrebbero far gola anche alla NBA, ma anche la zona retrocessione quest’anno ci sta regalando emozioni uniche. Alle porte della 30ª giornata di serie A, sono quattro le squadre che navigano sulle acque mosse della retrocessione.

Sembra logico che, con la Tezenis già retrocessa, se la classifica che vi presentiamo sotto dovesse rimanere tale, a farne le spese sarà Reggio Emilia. Stando a questo ragionamento, la possibilità che Trieste, Scafati e Napoli si salvino sulla quota dei 22 punti è tutt’altro che impossibile. Ma domenica Reggio Emilia affronta, in casa, un Trento già qualificato ai play-off e che probabilmente non avrà così tanta voglia di impiegare energie utili per le fasi finali della competizione. Cosa succederebbe, allora, se Reggio Emilia vincesse?

Se tutte e quattro arrivassero a 22 punti, la situazione per lo Scafati Basket sarebbe questa: i gialloblù sono in vantaggio su Napoli (+33) e su Trieste (+3), ma in svantaggio su Reggio Emilia (-6).

12 Pallacanestro Trieste 22 11/18
13 Givova Scafati 22 11/18
14 GeVi Napoli Basket 22 11/18
15 UNAHOTELS Reggio Emilia 20 10/19

Il PalaMangano pronti all’assedio

Logico è che, per stare tranquilli, la squadra di Pino Sacripanti deve puntare alla vittoria contro il Brescia. A questo proposito, il Patron dello Scafati Nello Longobardi ha suonato la carica:

«molte cose ci sono da dire e da fare, ma a queste ci penseremo sicuramente dopo la partita contro la Germani Brescia. Ora dobbiamo restare concentrati e pensare solo alla partita di domenica pomeriggio in cui si deciderà la nostra sorte: sarà una partita senza un domani. Bisogna dimostrare la passione e l’attaccamento ai colori gialloblù. Invito i tifosi a venire al palazzetto già dalle 17 per riempirlo come abbiamo fatto in occasione di gara-5 dello scorso anno contro Cantù e per far sentire forte quella voglia e quella passione che ci condurrà alla permanenza in serie A, che, tra mille difficoltà, abbiamo dimostrato di meritare sul campo. Questa stagione ci ha regalato emozioni e soddisfazioni uniche, oltre a risultati che, con sacrificio, ci hanno condotto fino a quest’ultimo decisivo turno, in cui si deciderà il nostro destino ed il nostro futuro. Dobbiamo essere uniti e compatti e trascinare il nostro team verso quella salvezza che tutti noi meritiamo».

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
Daniele Alfano
Daniele Alfano
Laureato in Scienze storiche.
spot_img

Notizie popolari