martedì, Giugno 22, 2021
Kyneticsocial.it acquista follower instagram o mi piace Facebook per incrementare i tuoi social
HomeSalernitanaCucci e Jacobelli elogiano Fabrizio Castori

Cucci e Jacobelli elogiano Fabrizio Castori

Le dichiarazioni dei protagonisti della promozione in Serie A della Salernitana, fanno il giro del web, tra queste anche quelle di Castori intervistato da B Magazine.

Castori a B Magazine

Molti hanno intervistato mister Castori, così come altri membri della squadra e non solo. L’allenatore granata è stato intercettato quando non aveva ancora lasciato l’impianto di via Allende, dal conduttore di B Magazine, Maurizio Insardà. Con lui nello studio virtuale anche Italo Cucci (direttore editoriale di Italpress) e Xavier Jacobelli (direttore di TuttoSport).

Castori prima condivide l’amarezza di non aver potuto dividere con i tifosi la gioia della promozione in Serie A così come sarebbe consono, poi fa un ripasso di come era iniziata la sua seconda (o terza) avventura in granata:

«Lotito mi chiamò ad agosto dell’anno scorso dicendomi di avere questa aspirazione (la promozione in Serie A, ndr). Mi sono trovato bene fin da subito con lui e con il direttore Fabiani. Devo essere riconoscente alla società che mi ha messo nelle condizioni di poter lavorare bene. Alla fine in campo ci va la squadre e loro sono stati eccezionali, hanno creduto da subito nel lavoro che si faceva. Allargo il concetto alla tifoseria perché portare un territorio in Serie A… potranno godere di benefici anche sotto il profitto del marketing quando ci si renderà conto di cosa è la massima serie».

La parola passa a Italo Cucci che ricorda la precedente promozione dei granata nel ’98 quando lavorava per una emittente di Battipaglia:

«Salerno è una piazza culturale, e tanti dovrebbero ricordare che proprio a Salerno rinacque il calcio nel dopoguerra grazie a Gipo Viani. Quando mi dicono “La scuola di medicina salernitana…?” Io rispondo che c’è anche una storia del calcio a Salerno molto importante. Mi diverte ritrovare un uomo come Castori in una piazza così calda come Salerno».  

Infine il pensiero del direttore Xavier Jacobelli, il quale si complimenta con Fabrizio castori per l’obiettivo centrato:

«Sono molto felice che il signor Castori abbia centrato la promozione. Ne sono felice in quanto la sua è una storia meravigliosa di calcio. È un allenatore che è partito dalla III° Categoria e ha scalato i gradini che l’hanno portato in Serie A, una carriera strepitosa. È un premio alla meritocrazia in tempi di ‘SuperLega’. La storia di Castori e della Salernitana… è assolutamente vero ciò che ha detto Italo Cucci, noi dobbiamo essere molto grati a Salerno. Io sono il direttore di TuttoSport, fondato da un salernitano come era Renato Casalbore. Salerno e la Salernitana sono il manifesto di un calcio che amiamo».


 Potrebbe interessarti anche:

- Advertisment -Soluzio di Agos Ducato agenzia di Salerno, prestiti personali, cessione del quinto

Maurizio Basso candidato a sindaco di Salerno

Get It Done

SpiritoPelletterie.it lo store on line di borse ed accessori di pelletteria dei marchi Piquadro, Gabs, Trussardi, Kway, Emporio Armani

Grill House Salerno - braceria e birreria a Salerno consegna a domicilio

Kynetic realizzazione siti web a Salerno

Most Popular

Recent Comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: