lunedì 14 11 22
HomeFrontpage"Arechi": via al bando per i lavori di ristrutturazione

“Arechi”: via al bando per i lavori di ristrutturazione

- Advertisment -spot_img

Lo stadio “Arechi” sarà ristrutturato. Il bando per la progettazione della fattibilità tecnico- economica, che definisce i lavori per riqualificare l’impianto sportivo scadrà il prossimo 5 dicembre. La redazione del suddetto bando di gara è stata redatta dall’Agenzia Regionale delle Universiadi per lo Sport. I tifosi granata vedranno il loro amato stadio in una nuova versione.

Riqualificazione dello stadio “Arechi”

Lo stadio granata si vestirà di nuovo. Cosa dovranno attendersi i tifosi granata? Come abbiamo anticipato, è stato redatto il bando di progettazione di fattibilità tecnico-economica: di cosa si tratta nello specifico? Un progetto tecnico di fattibilità tecnico-economica tiene in considerazione il rapporto costi-benefici, tra l’opera che si vuole realizzare e i benefici che ne possano derivare per la collettività.

La valutazione viene fatta tenendo conto di valutazioni tecniche inerenti alle caratteristiche, costi, della struttura che si vuole realizzare. In parole povere, la ristrutturazione di uno stadio deve essere fatta non solo tenendo conto dell’elemento estetico, ma anche e soprattutto della sicurezza per i suoi utenti.

A quanto ammonteranno i lavori di riqualificazione? Il progettista che si aggiudicherà la gara riceverà 157mila euro, contemplando anche la possibilità di un ribasso. Ovviamente il percorso del nuovo stadio non terminerà qui, ma dopo la realizzazione del progetto, sarà la Regione stessa a doverlo finanziare per la cifra di 35 milioni.

Come cambierà il nuovo stadio?

Innanzitutto verrà garantita un’adeguata copertura dello stadio, che dovrà essere più resistente per la vicinanza al mare e per le proprietà corrosive dei venti della costa, che questi potrebbero avere nei confronti della struttura.

L’idea sarebbe dunque quella di posizionare una struttura di acciaio, che copra gli spalti settore per settore, per dare una maggiore sicurezza all’impianto sportivo.

Saranno eliminate le attuali torri faro che illuminano il campo e si procederà all’installazione di nuovi led, che saranno installati sulle coperture. Altra novità sarà quella di sostituire le poltrone in plastica, laddove fosse necessario e quella di pulire e risanare l’ambiente in generale.

Un’altra importantissima novità che piacerà ai tifosi granata, sarà la realizzazione di un museo riguardante la storia granata e spazi ludici e usufruibili dal punto di vista culturale, con accesso autonomo da parte dei cittadini. Per fare questo verranno utilizzati i locali sottostanti le gradinate della Curva Sud.

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: