martedì 26 07 22
HomeSalernitanaAndreazzoli: "Gara difficile, ma non abbiamo subito nulla"

Andreazzoli: “Gara difficile, ma non abbiamo subito nulla”

Andreazzoli: “Gara difficile, ma non abbiamo subito nulla”

Il tecnico dell’Empoli, Aurelio Andreazzoli, ha commentato la vittoria ottenuta contro la Salernitana grazie alla doppietta di Rodriguez: “Ieri l’avevamo detto quando abbiamo presentato la partita che la squadra di Colantuono era molto forte e preparata benissimo. Non ci aspettavamo il 4-3-3 con cui sono scesi in campo. Ci hanno creato qualche difficoltà, ma in sostanza non hanno mai tirato verso la nostra porta, mentre noi abbiamo concluso per 17 volte verso la loro. Abbiamo sbagliato a imbucare qualche pallone importante, sia nel primo tempo che nel secondo. La giocata del gol di testa di Rodriguez l’avevamo già proposta nel primo tempo senza sfruttarla al meglio. Oggi abbiamo rinunciato un po’ alla nostra fisionomia, per fare un salto avanti di qualità. Siamo riusciti a liberare da certi impegni Bennacer e da lì lui ha fatto la differenza”. Stava per mettercisi anche la sfortuna, tra palo e infortuni: “Non aver subito niente dalla Salernitana significa che abbiamo fatto un grande lavoro. Il pericolo più grande arrivava dai calci d’angolo e dalle punizione dalla trequarti. Siamo sempre stati precisi e puntuali nella fase difensiva, senza lasciare nemmeno occasioni da contropiedi. Quando dimostriamo di avere equilibrio tattico, e se c’è qualità, si può dire che siamo a buon punto”. Su Lollo: “Stasera in molti hanno sbagliato qualche appoggio e passaggio. Anche a Lollo è successo, come ad altri. Ho sentito qualche mugugno quando ha sbagliato. Chi gioca a calcio è chiaro che offre il petto a queste situazioni, ma vanno sottolineate le cose buone che ha fatto per la squadra proprio come i suoi compagni. Con lui in mezzo volevo alzare di qualche centimetro il centrocampo”. Rodriguez invece è sempre più decisivo: “E’ bravo, mi dispiace non poterlo utilizzare sempre. Purtroppo funziona così. Appena posso metterlo in campo sono il primo a gioirne, sono convinto della risposta che danno i miei giocatori. Lo stesso discorso vale per Traorè e per Polvani. Tutta la rosa è degna di aver maggior premi, ma a volte non si possono dare”. Contro il Foggia sarà molto difficile: “Speriamo di recuperare qualcosa e per lunedì penso che ce la faremo”. Il pubblico si è visto: “Li voglio ringraziare. Quando la squadra ha avuto bisogno di una spintina loro ce l’hanno data. Si è visto in campo e quindi il merito della vittoria va anche ai nostri tifosi”.

- Advertisment -

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: