giovedì 25 07 24
spot_img
HomeFrontpageAlanyaspor-Salernitana, altra brutta sconfitta per i granata
spot_img

Alanyaspor-Salernitana, altra brutta sconfitta per i granata

spot_img
spot_img

È arrivata un’altra sconfitta per la Salernitana. Dopo quella contro il Fenerbahçe, i granata escono sconfitti anche dall’amichevole contro l’Alanyaspor. Ecco cosa è successo nel match.

Salernitana, altra sconfitta nel ritiro turco

Dopo la prima amichevole, che aveva visto la Salernitana perdere sia la partita per 3-0 che Maggiore per infortunio, ecco che arriva un’altra ‘batosta’. Sconfitta con tre gol subìti per gli uomini di Nicola, che hanno dimostrato di avere problemi sia in difesa che in fase offensiva. I granata hanno giocato – tolte poche occasioni in avvio di gara – senza mai impensierire il portiere avversario. I turchi hanno tenuto il pallino del gioco per quasi tutto il match, mostrando una forma di gran lunga migliore.

La partita con l’Alanyaspor

Tante novità nell’undici di partenza: innanzitutto in porta chance per Micai. Poi conferma per Sambia sulla destra e occasione dal primo minuto per Capezzi, vista l’assenza di Maggiore. In attacco è partito titolare Valencia, in coppia con Federico Bonazzoli.

Non cominciano male i granata, che si vanno in rete già al minuto 9 proprio con Bonazzoli. Ottimo pallone in mezzo di Bradaric: il croato crossa e l’attaccante è bravo a piegarsi e a trovare la forza giusta per colpire di testa bucando Runarsson. I granata continuano a rendersi più pericolosi degli avversari, quando salgono. Si fa vedere anche Valencia con una conclusione col destro a girare dal limite dell’area, senza trovare lo specchio della porta.

La fase difensiva della Salernitana scricchiola, è abbastanza traballante e non infonde sicurezza, dando l’impressione di essere disordinata. I padroni di casa prendono, così, coraggio e iniziano a comandare il gioco. Intorno alla metà del primo tempo i ritmi sono abbastanza blandi. Nessuna delle due formazioni affonda il colpo, con l’unica conclusione in questo frangente che arriva con un tiro da fuori da parte dell’Alanyaspor. Micai non ne è impensierito.


Ti potrebbero interessare anche:


Al 29′ arriva il pareggio con Hassan, che insacca a porta praticamente vuota e riporta il risultato in parità. Ottimo il cross basso dal fondo del versante destro per i turchi. La palla attraversa l’area piccola e Hassan si ritrova sul secondo palo a dover solo appoggiare in rete. L’Alanyaspor cresce ulteriormente e diventa padrona del campo. Subito dopo il gol dell’1-1 Micai è costretto agli straordinari con un grande intervento su una percussione avversaria, deviando in corner.

Padroni di casa ancora una volta ad un passo dal vantaggio, con i due porteghesi Candeias e Cavaleiro: costruiscono un’azione pericolosa e il tiro di Cavaleiro esce di poco al lato. La Salernitana reagisce salendo e aumentando il pressing in fase di non possesso, senza arrivare alla conclusione.

Comincia male la ripresa: sugli sviluppi di un corner, al 48′, Karaca incorna dopo una spizzata di Hassan (autore della prima rete). 2-1 per l’Alanyaspor. E lungo tutta la ripresa i turchi controllano il pallone e la partita, senza andare mai in difficoltà. Vanno più volte vicini al terzo gol, che arriva a fine gara. Al 91′, infatti, Doumbia si ritrova a colpire un pallone che è quasi un rigore in movimento. La Salernitana non riesce praticamente mai a rendersi pericolosa e conferma il difetto mostrato nelle ultime uscite: non si trovano trame di gioco.

Il tabellino del match

Alanyaspor: Runarsson; Bayir (46′ Balkovec), Gunes (87′ Erciyas), Karaca (73′ Aydin); Fer, Cavaleiro (63′ Doumbia), Aksoy (87′ Rassoul), Candeias (63′ Ferhat); Ozdemir (87′ Gulay), Hassan (73′ Eduardo), Lusamba (63′ Bekiroglu). A disp.: Koc, Karagoz, Akdag, Torlak, Balkovec, Erciyas, Aydin, Doumbia, Rassoul, Ferhat, Gulay, Eduardo, Bekiroglu. All.: F. Farioli.

Salernitana: Micai; Lovato (46′ Daniliuc), Radovanovic (70′ Pirola), Fazio (82′ Motoc); Sambia, Capezzi, Bohinen (46′ Kastanos), Vilhena (82′ Iervolino), Bradaric (46′ Coulibaly); Valencia (70′ Kristoffersen), Bonazzoli (46′ Botheim). A disp.: Fiorillo, Daniliuc, Sorrentino, Sy, Orlando, Pirola, Motoc, Kastanos, Iervolino, Coulibaly, Kristoffersen, Botheim. All.: D. Nicola.

Marcatori: 9′ Bonazzoli, 29′ Ahmed Hassan, 48′ Karaca, 91′ Doumbia.
Corner: 4-1
Ammoniti: Fer, Daniliuc.

Arbitro: Ramazan Doganay.
Assistenti: Kadir Akilli – Abdulhamit Soyler.
IV uomo: Ibrahim Guner.

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari