mercoledì 24 07 24
spot_img
HomeSalernitanaAlessandro Micai ai titoli di coda, mercoledì cambia maglia
spot_img

Alessandro Micai ai titoli di coda, mercoledì cambia maglia

spot_img
spot_img

Alessandro Micai mercoledì firmerà con la Reggina di mister Aglietti e tenterà un’altra scalata alla Serie A. Un sogno solo accarezzato con la Salernitana.

Alessandro Micai verso la Reggina

Micai arrivò a Salerno con i galloni del titolare, tra i migliori portieri della Serie B. Non fu una vera e propria scommessa, la sua abilità era ben conosciuta e Fabiani gli fece firmare un quinquennale a cifre importanti.

Ora la Salernitana va verso la massima serie e per il percorso s’interrompe, ci riproverà con l’ambiziosa Reggina il prossimo campionato. Infatti è attesa per mercoledì la firma sul nuovo contratto che legherà il mantovano alla squadra calabrese guidata da quest’anno dal mister Aglietti.

Due anni da n°1, poi da fantasma

Fu un inizio folgorante quello di Micai in maglia granata. Con una difesa non sempre sul pezzo, riusciva a mettere una pezza là dove serviva. Ma quando poi la bilancia pesa inesorabilmente dalla parte sbagliata, la concentrazione sbarella, e si rischia l’imbarcata… e le brutte figure. Autogol clamoroso nel derby casalingo con il Benevento.

Campionato salvato e tirato su per i capelli, grazie a lui e a San Francesco Di Tacchio, nella roulette di Venezia. Nel campionato successivo (2019-2020, ndr), quello della pandemia, del primo lockdown, lui c’era, più incisivo, ancor più determinante e più concentrato. Ma i mesi di inattività giocano un brutto scherzo, su di lui e su altri compagni di squadra. La Salernitana deve rinunciare ai play-off nel rush finale e saluta anche Ventura.

Sembrava finita anche la sua avventura, ma decide di giocarsi il posto. Fabiani non è dello stesso parere, vorrebbe alleggerire le casse, e prende Belec e Adamonis. Micai resta a guardare tutto il campionato, salvo sei presenze in panchina. Festeggia la Serie A e saluta i compagni di squadra conoscendo già il proprio destino. Impossibile un’altra annata così.

I numeri in maglia granata di Alessandro Micai

Settanta presenze in campionato per lui, si arriva a 76 includendo anche Coppa Italia e play-out. 6.300 minuti giocati, tra i giocatori più presenti nei due campionati in cui è stato il portiere titolare. Ottimo quando si trova a tu per tu con l’avversario e buona media para rigori (nel campionato 2019-2020 nessuno riesce a superarlo al dischetto). In queste condizioni dà spesso l’impressione di essere lui in vantaggio.

La sua forte autoironia

In un mondo costretto alla clausura, indimenticabili i post apparsi sui suoi profili social. Immagini e commenti che hanno contribuito a mantenere vicini i tifosi, mostrando anche l’uomo prima del professionista.


Potrebbe interessarti anche:

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari