venerdì 19 07 24
spot_img
HomeCalcioIl Buccino per poco non vince in casa della corazzata Agropoli
spot_img

Il Buccino per poco non vince in casa della corazzata Agropoli

spot_img
spot_img

Gara emozionante allo stadio “Guariglia” tra Agropoli e Buccino, match valido per la 15ª giornata del campionato di Eccellenza 2021-2022. I rossoneri per poco non portano a casa l’intera posta in palio in casa dei favoriti alla vittoria del girone.

Agropoli-Buccino: un 2-2 di rimpianti

Con qualche acciaccato e una squalifica il Buccino di mister Serrapica per poco non si porta a casa i tre punti da Agropoli. Avanti di due reti dopo diciassette minuti di gara, i rossoneri subiscono la rimonta, ma riescono a resistere con un uomo in meno. Sebbouh fuori dal 35′ per un doppio giallo, e un gol annullato, l’ennesimo episodio dubbio di una stagione che il Buccino sta portando avanti con grande umiltà ed onore.

I momenti salienti del match

I rossoneri partono subito forte, al 4′ già trovano la via del gol: cross dalla destra di Senatore e colpo di testa vincente di Pelosi. Mentre Pergamena fa buona guardia, al 17′ siamo già sullo 0-2: palla riconquistata da Troiano, sponda di Pelosi e destro a giro. In campo c’è solo il Buccino che sfiora ancora il gol con il solito Troiano, sulla respinta di Pragliola, tap-in di Senatore murato sulla linea dalla difesa.

Quando il tris sembra nell’aria, arriva, invece, il gol dell’Agropoli da ‘fuoco amico’: Donnantuoni svirgola nella propria porta la rete che riapre il match. Appena cinque minuti dopo Sebbouh becca il secondo giallo e Buccino in dieci per un’ora di gioco.

La ripresa di Agropoli-Buccino

Nel secondo tempo i rossoneri abbassano il proprio baricentro, ne approfitta l’Agropoli con Margiotta, Pergamena salva. Serrapica richiama Pelosi e manda in campo Cozzolino, ma al 57′ Margiotta pareggia con un gran tiro ad incrociare, Pergamena è battuto. Dopo la girandola di cambi è però il Buccino a sfiorare il gol con Massaro, sfera fuori di un niente. Poi il gol arriva, siamo al 77′ quando Ghione deposita in rete, ma resta l’urlo in gola: l’assistente alza la bandierina per fuorigioco. Nelle ultime battute del match Pergamena chiude su Margiotta il gol della beffa.

Le dichiarazioni

A fine partita Serrapica lascia trasparire il suo orgoglio per una squadra che ha fatto quanto promesso, ma anche un pizzico di delusione per l’ennesimo episodio dubbio: «L’anno è cominciato come era finito. Il campo ci ha confermato una prestazione maiuscola contro una squadra forte. Un primo tempo davvero importante, mentre nel secondo tempo siamo stati bravi a soffrire da squadra vera. I cambi hanno fatto veramente bene e si sono sacrificati tutti».

Poi si torna sulle decisioni della terna arbitrale: «Tra gol annullati ed espulsioni stiamo rivivendo l’incubo del girone di andata. Ci vuole un po’ più di tolleranza in certi casi, non si può espellere un giocatore con due falli all’attivo». E sul gol annullato: «Il fuorigioco non era tale perché la palla è stata colpita da un avversario. Peccato ma comunque complimenti ai ragazzi non era facile dopo un mese di sosta».

Il tabellino della gara

Agropoli: Pragliola, Guzzo, Maiese, Pastore, Della Guardia, Agresta, Vitelli (80′ Matrone), Alba (85′ Monzo), Margiotta, Natiello (69′ Masocco), Bacio Terracino (59′ Yeboah). All. Cianfrone

Buccino Volcei: Pergamena, Donnantuoni, Sosa (55′ Grande), Cissé, Ietto, Ghione Mainardi, Senatore (65′ Massaro), Corsaro (62′ Gibba), Pelosi (51′ Cozzolino), Troiano (74′ Lammardo), Sebbouh. All. Serrapica

Marcatori: 5′ Pelosi, 17′ Troiano, 30′ Donnantuoni aut., 57′ Margiotta
Ammonizioni: Sebbouh, Cozzolino, Donnantuoni
Espulsi: Sebbouh, De Cristofaro (dalla panchina)

Arbitro: Illiano di Napoli
Assistenti: Capano (sez. di Napoli) e Scala (sez. Castellammare di Stabia)

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Notizie popolari