lunedì 26 09 22
HomeCalcioAgnese Cappuccio, Salernitana: "I momenti post vittoria sono indescrivibili, un'emozione immensa".

Agnese Cappuccio, Salernitana: “I momenti post vittoria sono indescrivibili, un’emozione immensa”.

- Advertisment -spot_img

Nel torneo campano  di Eccellenza femminile a trionfare è stata la Salernitana. Le granata di mister Mariano Turco hanno sbaragliato la concorrenza grazie ad un mix di giovani ed esperte che si è mescolato alla grande. Tra gli elementi della linea verde una delle calciatrici a distinguersi è stata Agnese Cappuccio.

Salernitana Femminile: le parole di Agnese Cappuccio

La formazione cara alla dirigente Rosa Punzo ha chiuso il campionato con 58 punti raccolti nelle 22 gare giocate con 118 reti realizzate e 17 subite. La centrocampista classe 2005, nativa di Salerno, ha rilasciato qualche battuta nelle ore scorse sulla trionfale stagione da poco archiviata.

La calciatrice sull’inizio di stagione

«All’inizio dell’anno eravamo tutte determinate. Avevamo il desiderio di impegnarci e scalare subito la classifica, col segreto di essere una squadra unita nello spogliatoio e sul campo, affrontando con impegno ogni allenamento».

Le aspettative sul campionato

«Ci aspettavamo un campionato impegnativo, nell’affrontare soprattutto tre squadre più insidiose. Abbiamo preparato ogni singola partita senza pensare a ciò che veniva dopo. Nella squadra c’è il giusto mix tra le ragazze “veterane” e l’innesto di noi ragazze più piccole che arrivavamo dalla categoria inferiore preparate dalla mister Rosaria Saggese. Devo dire che le ragazze più grandi ci hanno accolto con affetto ed entusiasmo e ci hanno fatto immediatamente sentire parte integrante della squadra e di questo le ringrazio, a cominciare dal capitano Stella Olivieri a tutte le altre. Sono molto legata a loro e le voglio molto bene».

La scalata verso il successo finale

«Veramente non ci siamo mai montate la testa. Posso dire che dopo la vittoria col Villaricca, nonostante mancassero ancora due partite, abbiamo cominciato ad assaporare il gusto della vittoria, ma il mister Mariano Turco e il preparatore atletico Raffaele Romeo ci hanno fatto rimanere con i piedi per terra fino all’ultimo triplice fischio finale dell’arbitro.  Nel girone di ritorno abbiamo subito due sconfitte che ci hanno un po’ demoralizzato, ma ci siamo rimesse subito in campo con maggiore grinta e determinazione».

La gioia della promozione

«I momenti post vittoria sono indescrivibili. Un’emozione immensa. Abbiamo giocato l’ultima partita fuori casa a Giugliano, vincendo 12-0. Poi subito ci siamo rimesse in viaggio perché nel pomeriggio ci aspettavano all’Arechi dove abbiamo sfilato sul campo tra il primo e il secondo tempo di Salernitana-Cagliari. Ricevere gli applausi di uno stadio colmo di persone, dei meravigliosi ultras ha significato davvero vivere un sogno, un obiettivo che soprattutto le più grandi aspettavano da tanto. Ero talmente emozionata che non si può spiegare cosa provavo. Ogni partita è stata importante, ma sicuramente l’ultima è indimenticabile, ricca di emozione dal primo all’ultimo minuto. Quando l’arbitro ha fischiato la fine è stata davvero un’esplosione di gioia da parte di tutte noi e dello staff. In quel momento eravamo una cosa sola e condividevamo una gioia immensa».

Agnese Cappuccio sulla sua stagione

«Per me é stata una stagione intensa, ricca di momenti belli ma anche difficili, durante la quale sono cresciuta tanto e ho vissuto tante emozioni. Per me il ricordo più bello è e sarà la possibilità di far parte di un gruppo eccezionale, di ragazze che conoscono il valore dell’umiltà e dell’impegno , che mi hanno insegnato tanto. Nonostante le mie lunghe giornate a scuola non vedevo l’ora di arrivare al campo per allenarmi con loro».

La chiusura sulla prossima annata

«Sicuramente siamo tutte coscienti che il prossimo anno ci aspetta un campionato ancora più impegnativo, ma siamo tutte pronte ad impegnarci sempre con testa e cuore, orgogliose di indossare il colore granata e di portare il cavalluccio sul petto. Ringrazio di questa opportunità la dirigente Rosa Punzo, i mister e le ragazze».


Ti potrebbero interessare anche:

Christian Vitale
Christian Vitalehttps://www.salernosport24.com/author/christian/
Christian Vitale è un giornalista pubblicista che collabora con la Redazione di SalernoSport24 dal dicembre 2019
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: