venerdì 09 12 22
HomeSalernitanaAdamonis come Battara: ventisei anni dopo

Adamonis come Battara: ventisei anni dopo

- Advertisment -spot_img

Adamonis non è certo il primo portiere che para un calcio di rigore con la maglia della Salernitana e altri, prima di lui, sono riusciti nell’impresa con la curva sud alle spalle. Un esordiente in serie A potrebbe essere, ad esempio, un certo Ivan; in serie A fu lui, infatti, a parare un rigore ad Herman Crespo. Questo sempre con la curva alle spalle, evidentemente quel muro umano provoca una certa tensione in un calciatore. La parata che Adamonis ha compiuto sul tiro di Rosseti, neutralizzando il penalty nel primo tempo di Salernitana-Ascoli, ci ricongiunge alla storia di un altro Salernitana-Ascoli. Bisogna tornare indietro di ben ventisei anni: fu Massimo Battara a ipnotizzare Walter Casagrande, capocannoniere del torneo con Balbo e Baiano. E Rosseti come Casagrande, anche lui ieri sera veniva sommerso da una bordata di fischi durante la rincorsa, volti a distogliere la concentrazione dell’attaccante marchigiano.

La storia si ripete, e in uno stadio di calcio il primo pensiero va a Batman Battara, come venne ribattezzato quel portierone che, nel campionato 1990-91 si tolse la soddisfazione di parare altri rigori. Purtroppo non valsero la permanenza in B dei granata.

Lino Grimaldi Avino
Lino Grimaldi Avino
Lino Grimaldi Avino, giornalista, editore e scrittore. Ha lavorato presso Cronache di Salerno, TuttoSalernitana, Granatissimi ed è direttore di SalernoSport24. Alla radio ha lavorato presso Radio Alfa, e attualmente conduce due programmi sportivi a RCS75 - Radio Castelluccio, Destinazione Sport e Destinazione Arechi. Ha pubblicato due libri: Angusti Corridoi (2012) con la casa editrice Ripostes, e La vita allo specchio - Introspettiva (2020) con la Saggese Editori, con prefazione dello scrittore Amleto de Silva.
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Notizie popolari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: